Marco Magno ed Elio Moreau accedono alla fase internazionale delle Olimpiadi delle Scienze

A cura del dipartimento di Scienze

Tra il 12 e il 14 maggio 2017 si sono svolte a Senigallia le gare nazionali delle Olimpiadi delle Scienze Naturali, divise in tre sezioni: “Triennio Biologia” , “Triennio Geoscienze” e “Biennio Scienze Naturali”; nelle tre categorie erano presenti ben 4 studenti della nostra scuola, la metà della rappresentativa sarda di quest’anno.

Al secondo posto nella selezioni di Biologia si è classificato Marco Magno della classe V B: grazie a questo suo eccellente piazzamento Marco entra di diritto nella squadra italiana, formata da 4 ragazzi, che tra il 23 ed il 30 luglio 2017, a Conventry, nel Regno Unito, si misurerà con i più bravi studenti di Scienze biologiche di mezzo mondo, nell’ambito delle Olimpiadi Internazionali di Biologia (IBO - International Biology Olympiad). Magno, l’anno scorso, è risultato primo alla selezione nazionale di Geoscienze, dunque ha già fatto parte con successo della squadra italiana.

Al secondo posto della categoria “biennio”, si è classificato Elio Moreau della classe II L che, assieme al primo classificato della sua categoria e con i primi due della sezione di Geoscienze del triennio, compone la squadra di 4 studenti che parteciperà alle Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra (IESO - International Earth Science Olympiad) in programma a Nizza, in Francia, tra il 20 e il 28 agosto 2017.

Elio si era già distinto piazzandosi quarto in graduatoria e terzo come punteggio alle recenti selezioni regionali di Neuroscienze.

Gli studenti destinati alla IBO frequenteranno una settimana di preparazione residenziale intensiva, sia su approfondimenti teorici che attività sperimentali, presso l’istituto del CNR- IGV di Portici e presso la Facoltà di Agraria dell’Università Federico II di Napoli; quelli che si prepareranno per le IESO parteciperanno ad una settimana di preparazione residenziale intensiva sulle Scienze della Terra che si svolgerà in Valle d’Aosta.

Degni di citazione sono anche gli altri due studenti del “Pacinotti” presenti a Senigallia, Davide Spiga della V B e Stefano Puligheddu della V H. Stefano si era già classificato tra i primi cinque studenti nell’impegnativa gara nazionale di Neuroscienze di quest’anno e secondo nella selezione regionale di poche settimane fa dei “Giochi della Chimica”.

Di certo i due vincitori sono giovani brillanti, capaci e già particolarmente competenti. La speranza è che possano essere d’ esempio ai loro compagni del liceo: Marco, Elio, ma anche Stefano e Davide, ancora prima di misurarsi con i più preparati giovani italiani, provenienti da regioni, molte delle quali e inutile nasconderselo, con background scientifico, tecnologico e infrastrutture scolastiche, superiori, si sono misurati con se stessi, superandosi: la loro determinazione e volontà di farcela, con il supporto dei loro indubbi talenti, hanno fatto la differenza. Complimenti!

I docenti del dipartimento di Scienze da diversi anni organizzano le Olimpiadi delle Scienze Naturali, delle Neuroscienze e dei Giochi della Chimica con l’obiettivo di incentivare l’intesse, attraverso le tappe delle selezioni d’istituto, quelle regionali e quelle nazionali, verso la Biologia, la Chimica e le Scienze della Terra.

Il crescente numero degli studenti che anno dopo anno decidono di sottoporsi a queste prove è motivo di compiacimento.

Quest’anno nel complesso il nostro istituto ha ottenuto i risultati migliori di sempre, con ben 6 studenti che hanno partecipato a impegnative prove nazionali.

Gare di scienze

Vedi anche...